Una fotografia iconica di autore sconosciuto

Una delle fotografie più iconiche della ripresa economica degli Stati Uniti dopo la Grande Depressione, nonché degli albori del fotogiornalismo, è tutt’ora senza autore conosciuto. “Lunch atop a skyscraper” fu pubblicata nel supplemento domenicale del New York Herald Tribune il 2 ottobre del 1932.

Autore sconosciuto

Autore sconosciuto

Anche la maggior parte degli operai immortalati mentre pranzano, seduti sul ponteggio di ferro sospesi a 250 metri durante la costruzione del Rockefeller Center A Building, è ancora oggi del tutto ignota. Per molti anni si è creduto che l’autore fosse il famoso fotografo americano Lewis H. Hine, che in quell’anno era stato incaricato di documentare la costruzione del Rockefeller Center.

Nel 2001 la Corbis, che acquistò la fotografia come parte degli archivi Bettmann della storica Acme Newspictures, aveva attribuito l’opera a Charles Ebbets, in base a evidenze presentate da alcuni familiari. Però, la certezza non è durata molto e la fotografia tornò ad essere accreditata ad “autore sconosciuto”, perché quel giorno c’erano altri fotografi che sfidavano le altezze.

La fotografia sorella

La fotografia sorella

Infatti, una fotografia “sorella” dell’iconico scatto è stata fatta nello stesso giorno da un fotografo della International News Photo.

Per fortuna, la Corbis preserva il negativo originale in vetro di “Lunch atop a skyscraper”, ahimé infranto in cinque pezzi, sotto stretti controlli di umidità e temperatura. Chissà se un giorno sapremo chi è stato il vero autore della fotografia? La testimonianza concreta abita negli occhi di quegli indomabili operai che davano forma all’American Dream.


Il negativo in vetro infranto

Il negativo in vetro infranto