"Transformers - L'ultimo cavaliere": L'Independence Day dei Robot

Regista: Michael Bay

Anno: 2017

Durata: 139m

Genere: Azione; Fantascienza; Avventura

Distribuzione: Universal Pictures

Paese: USA

Attori principali: Mark Wahlberg (Cade Yeager); Isabela Moner (Izabella); Josh Duhamel (ten. col. William Lennox); Laura Haddock (Vivian Wembley); Anthony Hopkins (Sir Edmound Burton)

“Gonfiato, interminabile e incoerente...” (Andrew O'Hehir - Salon.com), “Sembra una parodia” (Christy Lemire - ChristyLemire.com), “Ridicolo e senza senso, anche per un film dei Transformers” (Kyle Smith - New York Post), “Michael Bay ha fatto l'impossibile. Con questo Transformers ha fatto il film peggiore e più inutile della saga” (Peter Travers - Rolling Stone). Solo alcune gocce della pioggia di critiche ricevute da Transformers 4 - L'era dell'estinzione dopo la sua uscita. Eppure il film ha ottenuto un enorme successo al botteghino, piazzandosi al diciottesimo posto nella classifica di tutti i tempi relativa agli incassi. Perché allora un film del genere attira così tanto pubblico?

Michael Bay filming

Nel quinto episodio Optimus Prime (guida degli Autobot, la fazione “pacifica” dei Transformers che si contrappone ai riottosi Decepticon) è in viaggio nello spazio per raggiungere il suo pianeta, Cybertron, da cui continuano incessantemente ad arrivare Transformers. Per gestire tale situazione le Autorità internazionali hanno costituito un’unità militare, la TRF (Transformers Reaction Force), il cui scopo è quello di eliminare tutti i Transformers, persino gli Autobot, protetti dall’inventore nerboruto Cade Yeager. TRF e Autobot dovranno tuttavia unire le forze quando scopriranno che il pianeta Cybertron sta per raggiungere la Terra e distruggerla.
Per sventare la minaccia aliena saranno decisive le rivelazioni di Sir Edmound Burton e l’apporto della professoressa Vivian Wembley, entrambi necessari a svelare il segreto che si cela dietro l’arrivo dei Transformers. Ma fermare l’invasione dei robot non sarà facile, soprattutto quando gli Autobot si troveranno a combattere contro un loro vecchio alleato.

Lo schema narrativo di Transformers - L'ultimo cavaliere è piuttosto simile a quello degli altri episodi; la rivisitazione della leggenda di Re Artù e della Seconda Guerra Mondiale è risibile; il montaggio è frenetico, la durata eccessiva e l’epilogo piuttosto prevedibile. Considerazioni che portano inevitabilmente a ritenere che si tratti dell'ennesimo film noioso e scadente.

Ma non è così.

Transformers è una miscela esplosiva innescata da sensazioni primordiali. Violente battaglie tra colossi. Strabilianti effetti speciali. Frasi motivazionali. Tre dimensioni ipnotizzanti. Splendide super-car. Donne mozzafiato in vestiti succinti. Robot divertenti. L’eterna lotta tra bene e male. Sono questi i motivi che rendono un film, senza troppe pretese sul piano della trama, vincente tra il pubblico e che hanno portato l’Universal Pictures a realizzare cinque film sui Transformers – cui seguiranno altri due (uno spin-off e l’altro sulle origini). Non ha dunque tutti i torti Michael Bay quando dice “Loro (i giornali) amano odiarmi”. Un film si può apprezzare anche per ragioni più essenziali, più vicine alla nostra natura: e osservare robot semi-indistruttibili che combattono con ferocia ci fa sicuramente sentire più umani.

P.s.: anche la polizia di Berlino si diverte con i Transformers e noi con il giocattolo che viene regalato

"Bumblee and barricade arrested in Berlin": http://news.tfw2005.com/2017/06/17/bumblebee-barricade-arrested-berlin-342006

Media Gradimento Pubblico e Critica: 5.3/10

Gradimento: 6.5/10

altre recensioni

Imdb (5.6/10)

Mymovies (2.5/5)

The Guardian sul film; The Guardian sul trailer