"The Third Murder (Sandome no Satsujin)": Kore'eda indaga il concetto di verità

IMG_5958.JPG
Regista: Hirokazu Kor'eda

Anno: 2017

Durata: 124m

Genere: Thriller; Drammatico

Dopo aver scontato 30 anni in prigione per un delitto commesso in gioventù, Misumi confessa il recente omicidio del proprio datore di lavoro rischiando la condanna alla pena di morte. Il giovane e promettente avvocato Shigemori assume la difesa dell'imputato e con il tempo si renderà conto che la confessione nasconde sfumature ben più complesse, arrivando sino a dubitarne della genuinità.

Questa la trama della nuova opera di Hirokazu Kore'eda presentata in concorso a Venezia 74, un personalissimo legal drama che, ricordando uno Schegge di Paura in salsa teriyaki, riflette sulla natura della verità e sull'impossibilità di raggiungerla. L'autore costruisce la storia passo passo con nipponica pazienza, presentandola come tessere destinate a non combaciare nella ricostruzione di un puzzle irrisolvibile. Tra smentite, passi indietro e nuove testimonianze, ogni informazione perde di affidabilità ed in questo labirinto lo spettatore si confonde in sala, proprio come Shigemori nella stanza dei colloqui durante le conversazioni con l'enigmatico ma lucido Misumi (notevolissima la soluzione visiva adottata nel finale in cui il volto, riflesso sul vetro, di Misumi si confonde con quello di Shigemori).

IMG_5957.JPG

L'utilizzo della macchina da presa a mano conferisce un retrogusto documentaristico, indugiando spesso sui volti dei personaggi per catturarne nel dettaglio ogni smorfia e contrazione. Visivamente si alternano inquadrature sporche ed apparentemente poco curate con altre dal forte impatto visivo e minuziosamente composte. Ciò diventa evidente durante i colloqui tra i due protagonisti nei quali la rigida geometria e specularità dei fotogrammi sembra suggerire che in fondo siano due facce della stessa medaglia.
Di certo questo non è il miglior Kore'eda, quello che incantò con Father and Son, eppure The Third Murder intrattiene discretamente offrendo anche l'opportunità di riflettere su importanti tematiche.
Il ben calibrato finale risponde alla domanda: qual è il terzo omicidio?

Gradimento Autore: 7.7/10 (Interpretazione: 8/10; Regia: 7.5/10; Scenografia: 7.5/10)

Gradimento Amletico*: 7.5/10

Attori principali: Masaharu Fukuyama (Tomoaki Shigemori); Kōji Yakusho (Misumi); Suzu Hirose (Sakie Yamanaka); Yuki Saito (Sakie's mother); Kōtarō Yoshida (Daisuke Settsu); Shinnosuke Mitsushima (Kawashima)

Paese: Giappone

Uscita nelle sale: martedì 5 settembre 2017 in Giappone, data italiana non annunciata

*Media tra gradimento del pubblico, critica e autore


*ALTRE RECENSIONI

MyMovies (3.5/5)

IMDb (6.8/10)

Cinematografo (4/5)